Questo sito utilizza i cookie di terze parti offrono una migliore esperienza e di servizio. Durante la navigazione o utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di nostro uso di essi. È possibile modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento. Maggiori informazioni Accettare
21-03-2021

Oggi è la giornata internazionale della poesia

Quando vivevo nell’armadio della chiesa cattolica – negando, rifiutando e odiando me stesso, la mia naturale identità sessuale e i miei umani desideri d’amore –, mi rifugiavo nella poesia. Ne ho pubblicato quattro volumi.

La poesia mi accompagna sempre, ma nell’armadio, che è la prigione per le persone LGBTIQ+, la poesia era un porto sicuro a cui scappare dalla realtà per stare solo con se stesso, per godere la forza della parola e per cercare il conforto. Nell’armadio cattolico, neanche nella poesia potevo dire chiaramente ciò che sentivo. Ho potuto gridarlo solo quando ho rotto i muri della prigione e sono diventato me stesso.

21.03.2021